ni_ vuole che uno valga uno e due valga due

Se c’è  un età che trovo sgradevole è quella della preadolescenza-adolescenza…

Quanta  antipatia e fastidio trovo per quella fascia d’età che va dai 10 ai 16 anni….

Poi in questo periodo si sente  parlare  di violenza nelle scuole, microcriminalità giovanile, ragazzini che si
 filmano con il pistolino di fuori o che  abusano di professoresse se non di compagnette stesse.  Mi è sempre piaciuto pensare al monopolio della violenza da parte degli adulti e queste notizie mi infastidiscono non poco.

L’arroganza di un ragazzino, o meglio, il suo sentirsi intoccabile e con la possibilità di piangere nel peggiore dei casi (cioè quando si viene scoperti e cazziati)  rende la situazione  complicata.

Ritengo quel range d’età sgradevole in tutte le epoche, ma forse oggi, oggi 2007 la cosa  sta degenerando, e la causa?korn4
la TV?
la Playstation?
i Reality?
Internet?

no no no…………..
la colpa è di una classe di genitori assolutamente incapace, idiota, ignorante e senza palle.
I genitori di un ragazzino oggi sono quella generazione  di adulti, nati nei ’60, in pieno boom economico e viziati da genitori che finalmente vedevano realizzare i propri sogni da vita comune.

Questi genitori, permettono tutto ai figli, si fanno chiamare per nome e se si prendono una parolaccia dal figlio al massimo alzano un pò la voce e se il pargolo sbatte la porta  e se ne va stanno a guardare in coppia come due coglioni sgonfi.

Guarda caso, questa generazione di imbelli genitori coincide con l’altra nefasta generazione di insegnanti….altra categoria, quella dei giovani professori e maestre  assolutamente senza nessuna cognizione di cosa sia la gerarchia e la scuola.

Ragazzi, chiamatemi Marco..sono il vostro nuovo professore di…prrrrrrr e la prima pernacchia…giustamente!

Da genitore: da quando mia figlia/o avrà un’anno a quando ne avrà 60 (poi lasciatemi morire in santa pace)  dovrà e potre solo chiamarmi papà, padre, pà.
fare il genitore si dice sia difficile, ma basta avere un pò di sale in testa e ci si riesce…quando un ragazzino si comporta male, come da cronache allora lì è il fallimento di genitori idioti e di una scuola ormai  fantoccio di se stessa.

I bambini vanno  amati
I ragazzini vanno educati
i ragazzi vanno capiti

che puzza che sale….

ni_anti genitori e ragazzini 2007
(ascoltando
SUPERUNKNOW dei Soundgarden  e non i korn)

2 risposte a “ni_ vuole che uno valga uno e due valga due

  1. Letto vecchioni, lui cmq parla soprattutto del problema famiglia-scuola e famiglia studente.
    Io mi riferisco non ai “normali” e guà conosciuti conflitti scuola-studente-famiglia.
    Io mi riferisco ad una generazione di preadolescenti assolutamente non abituata dai genitori al riconosicmento delle regole. Come se non ci fosse trasgressione alle regole ma assoluta ignoranza di queste.
    Io mi riferifo a violenze ben più gravi e a insubordinazioni all’interno della clsasse e delle mura domestiche che denotano l’instupidimento dei genitori. Colpa degli anni 80? colpa del consumismo? ….??? …??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...