ni_ alle Termopili

ieri ho visto "300" di  Zack Snyder , tratto dal fumetto di frank Miller e chiaramente  dalla battaglia  combattuta 2487anni fa ‘

Jacques-Louis_David_004

Diciamoche  la storia è bellissima in se, il film la racconta (con diverse omissioni) in maniera esagerata. "Esagerata" nel senso più bello del termine….l’estetica  eccessiva ha lo stessa esagerazione che può avere una storia che viene raccontata e raccontata nei secoli e nei millenni..
Un elefante ha dimensioni di un mammut, un salto diventa un volo e così via….ci sta, ci sta benissimo perchè una storia del genere, che resiste ai secoli merita una narrazione simile..
Il problema del forzare la mano diventa stupido dopo duemila anni no??
La "tracotanza" di Serse, lo spirito di gruppo del Re Leonida,  la cecità spartana….

300_61


Il film è soprattutto bello da "vedere"….tutto lavorato al computer con una  fotografia molto pittorica. Molte scene con i personaggi femri in posa, disposizioni perfette e colori tanto grigi quanto accesi, i mantelli rosso porpora sembrano disegnati ad olio.

300_71
Qualche piccola scivolata in certi passaggi ma nel complesso un bel film. Non capisco le critiche, capisco e trovo ridicole quelle che  posano l’accento sulla troppa esaltazione dei valori  "maschi" di forza, sacrificio, onore, violenza ma trovo queste critiche ridicole…velatamente snob e fuori luogo trattando un fatto cmq accaduto in un epoca dove  i punti di vista per forza di cose erano diversi dal progressismo odierno. Può piacere o non piacere ma veniamo tutti anche da lì….

Il film fa riflettere (spero) su quanto sia  preziosa la vita e su quando può valere realmente la pena di  sacrificare tutto.
Importante soprattutto oggi che tanti giovani vanno a combattere  in posti lontani da casa, senza un motivo realmente valido ……se non per interessi di  giacche e cravatte condite di vacheron & constantin.
In una guerra oggi non c’è nulla di eroico.
Quando  Chè Guevara  arrivò in Bolivia, dove venne ucciso, la prima cosa che disse al suo drappello di uomini è stata:"da oggi siete morti, ogni giorno che vivrete sarà un giorno guadagnato"

Bisogna dare un senso alla morte per darlo alla vita?
In certe situazioni, lontane dai nostri comodi divani e dai monitor dei pc, può avere un senso.
Fortunato chi come noi può permettersi di morire senza motivo, ma tra finire per caso sotto un tram  o perire perchè senti che "è giusto così"  c’è una bella differenza…!

300_1Ancora oggi, sul luogo della battaglia si trova un monumento con su scritto:
 "O viandante, annuncia agli Spartani che qui noi giacciam per aver obbedito alle loro parole."

4 risposte a “ni_ alle Termopili

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...