la giornata della memoria di cosa sappiamo essere

Il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche arrivavano ad Osvjecim in Polonia trovando il campo di concentramento nazista abbandonato dai tedeschi scappati poco prima e con all'interno  i circa 56mila prigionieri rimasti, i più fortunati.
Il campo, chiamato dai tedeschi Auschwitz insieme a Birkenau (collegato da una ferrovia di poche centinaia di metri) e Monowitz formava un complesso gigantesco dove i nazisti riuscirono ad organizzare il più efficiente sterminio della storia.

I tedeschi sono bravi sempre in ciò che fanno e la loro precisione e mania di perfezione è rinomata ancora oggi. Anche in quella organizzazione riuscirono a razionalizzare e rendere il più efficiente possibile un sistema dove esseri umani venivano uccisi nel più breve tempo possibile, nel maggior numero possibile e con il minor consumo d'energie.

Io ho visitato personalmente il campo di Auschwitz, era il 1993 e ricordo perfettamente la sensazione terribile di girare per quel luogo veramente immenso con la guida che ad ogni angolo ci descriveva qualcosa di terribile, mai un posto mi ha sconvolto come quel giorno.

5a

Tutti inorridiamo al solo pensiero ma  resta il fatto che quel luogo è esistito ed ha funzionato per tre anni come esclusivo centro di sterminio. Un mattatoio dove si stimano un minimo di 1.300.000persone uccise, ripeto: minimo un milione e trecento mila persone, uomini, donne e bambini di tutte le età.

I soldati russi subito filmarono tutto il campo con i prigionieri ancora dentro in modo da documentare per sempre ciò che trovarono.

Un altro fatto per me assolutamente sconvolgente è che quei treni che portavano continuamente persone a morire avevano la precedenza assoluta anche rispetto ai convogli militari che dovevano portare armi e rifornimenti ai soldati tedeschi. Si dava la precedenza ad uccidere un vagone di donne uomini e bambini rispetto a supportare le proprie truppe in una guerra che si stava chiaramente ormai perdendo……
Ma forse non si può spiegare un assurdità con una follia.

Tutto questo perpetrato principalmente da una delle nazioni più importanti d'europa, una assoluta colonna culturale del nostro civile occidente.

E oggi? 2011…… quelle persone che uccidevano (che forse si autoconvinsero di non avere a che fare con umani) erano persona come me e voi.
La responsabilità di quell' evento non è solo dei tedeschi ne solo di "quei" tedeschi "cattivi".
Tutti noi, tutti gli esseri umani devono prendersi un piccolo pezzettino di responsabilità e vergogna per gli oltre 4milioni di bambini, donne, uomini  ebrei, zingari, testimoni di geova, omosessuali e dissidenti politici uccisi scientificamente.

Dal 1945 ad oggi i massacri in cambogia di Pol Pot, i gulag sovietici, il Ruanda, la Sierra Leone, la bosnia e l'ex jugoslavia……possiamo applaudirci da soli

Non vorrei che la Giornata della Memoria serva come ipocrita lavata di mani per non vedere che siamo rimasti gli stessi di quei soldati vestiti di nero e grigio in quel campo di concentramento…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...